Un calcio al pallone

La storia di una piccola squadra di calcio di periferia è fatta di risultati, di vittorie e di sconfitte. Proprio come quella di qualsiasi altra società di professionisti, blasonata o meno. Ma su quei campi spesso irregolari, con le linee laterali che si perdono tra i ciuffi d’erba più alti e un’area di rigore mai marcata così bene da non lasciare dubbi sul fatto che il fallo sia iniziato fuori o dentro, a fare la differenza è la buona volontà. Di chi corre dietro la palla e di chi fa in modo che quella palla possa correre, quest’anno e anche il prossimo.

Annunci

C’era una volta un castello…

E' piemontese e arriva dalla Val Susa uno dei più virtuosi esempi di rinascita di un bene di grande valore storico, reso possibile dal federalismo demaniale-culturale. La storia recente dell'ex Castello Abbaziale di Sant'Ambrogio di Torino è una testimonianza di come la collaborazione tra un Comune, l'Agenzia del Demanio e il Ministero dei Beni Artistici … Continua a leggere C’era una volta un castello…

Salute, si invecchia | Video

Tecnicamente si definisce “somministrazione dell'esercizio” ed è una conoscenza teorica e pratica del laureato in Scienze motorie, sempre più necessaria per migliorare le condizioni di salute (e di vita) della popolazione. Ormai il movimento è considerato un elemento imprescindibile per un invecchiamento in salute, soprattutto nella società occidentale, dove l'aspettativa di vita degli individui continua a … Continua a leggere Salute, si invecchia | Video

MigrEye

Le case di ringhiera e i primi casermoni delle Vallette, i banchi del mercato di Porta Palazzo e i vicoli di San Salvario. I volti a colori dei migranti di oggi accanto al bianco e nero degli immigrati degli Anni Sessanta. Visi di bambini, che giocano e sorridono, al fianco di uomini e donne sofferenti, … Continua a leggere MigrEye

Bocciando s’impara

[italpress.com] Il tour celebrativo per i 120 anni della FIB, la Federazione Italiana Bocce, ha fatto tappa a Torino. Dopo Roma e Norcia non poteva mancare la città della Mole: fu infatti a Rivoli, cittadina della prima cintura torinese, che nel 1898 un gruppo di quindici società bocciofile decise di dar vita per la prima … Continua a leggere Bocciando s’impara