Palmira

Khaled Asaad è stato ucciso dagli jihadisti dello Stato islamico. È stato decapitato perché si è rifiutato di rivelare i luoghi dove erar riuscito a nascondere importanti reperti dell’area archeologica di Palmira, prima che la città siriana venisse occupata dall’Isis. Asaad era il direttore del sito archeologico di Palmira. Oggi parte di quel sito non esiste più: i militanti dello stato islamico lo hanno distrutto con gli esplosivi. Difendere la cultura vuol dire difendere la pace. Khaled Asaad, suo malgrado, è un eroe di cui il mondo ha parlato e parla poco. Sulla piattaforma change.org è on line la petizione per chiedere che Asaad venga candidato al premio Nobel per la Pace

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...